Barili

Barili - Facebook Barili - Instagram Barili - Linkedin

Progetto

Barili - Simmetrie progettuali

Simmetrie progettuali

Progettista: Massimiliano Melchiorre
Intervento: Progettazione e reinterpretazione di un appartamento in un condominio anni '70
Luogo: Bari
Anno di realizzazione: 2014
Dati dimensionali: 180 mq
Pubblicato in: Progetti - Cartoline di architettura, Bari
Edizione periodica: Luglio 2015
Casa editrice: Quid Editori

Contemporaneo d’antan

A Bari un appartamento in un condominio anni ’70 si trasforma in una confortevole abitazione luminosa e accogliente. Un open space luminoso, un progetto che riesce a miscelare il moderno e l’antico in un gioco sapiente di equilibri e simmetrie.
Un appartamento ad un piano intermedio di un condominio dei primi anni ’70 del secolo scorso. Un doppio ingresso con funzione mista (casa e studio) una distribuzione degli ambienti ripensata e progettata dall’architetto Massimiliano Melchiorre in base alle esigenze di una famiglia di tre persone. A tale richiesta si sommava quella esplicitamente evidenziata dalla committenza , di un ampio open space che caratterizzasse la zona giorno e diventasse pertanto anche l’elemento privilegiato e centrale dell’intervento. Le precedenti divisioni interne sono state completamente eliminate così come uno dei due ingressi all’immobile. Inoltre la presenza di ampi balconi, fruibili come integrazione e completamento degli spazi interni, ha suggerito l’idea di sostituire le aperture vetrate più ampie , precedentemente divise in ante a battente, con finestre scorrevoli a scomparsa nel muro perimetrale. Questa nuova tipologia di infisso ha reso la vista dell’esterno totalmente godibile , in assenza di montanti intermedi e barriere visive. L’impronta stilistica data alla casa rispecchia perfettamente la cifra stilistica dello studio, una netta preferenza per un’impostazione progettuale classica, laddove per classico non viene inteso l’uso di elementi iconograficamente riferiti al mondo greco e romano, bensì il privilegiare gli elementi fondanti dello stile stesso. L’uso della simmetria, evidentissima nella disposizione degli elementi di arredo del living, che trova come elemento focale il camino, e l’impiego del modulo nella progettazione dei mobili, (quasi tutti realizzati su misura), come unità di base delle misure di progetto. Il risultato è una pulizia dell’insieme e un lieve inserimento di note cromatiche a contrasto con la predominante bianca degli ambienti, completando una composizione che è stata orientata alla sobrietà e al rigore. Grande carattere al progetto viene conferito anche dalle scelte di pezzi iconici del design italiano oltre a tavoli, consolle e dettagli d’antiquariato che regalano all’intero ambiente un fascino speciale, una reinterpretazione del valore classico, una rilettura contemporanea ed avvincente.

Testo: Valentina Pepe
Foto: Clara Melchiorre